LAGO MAGGIORE PROSCIUGATO, IL RUOLO DEI DEPURATORI

Il 46% degli impianti di Alfa vi riversa acqua depurata. 68 mila metri cubi al giorno
Debora Banfi

Debora Banfi

Il livello del lago Maggiore è sempre più basso e i sindaci del territorio chiedono l’immediato intervento delle istituzioni. Il lago in sofferenza, infatti, è causa di perdite economiche e di lavoro per i cantieri nautici, di danni all’ecosistema naturale lacustre e di una drastica riduzione del turismo.

Un problema che ci vede tutti coinvolti. Anche Alfa che, grazie ai suoi 78 impianti di depurazione, restituisce all’ambiente acqua depurata.

Il 46% degli impianti, nello specifico, riversa acqua nel Lago Maggiore, al termine di un lungo processo volto a rendere la risorsa idrica pulita e conforme ai parametri richiesti (che sono diversi nel caso in cui l’acqua sia destinata a un lago o a un fiume).

Numeri alla mano, attualmente Alfa restituisce al lago Maggiore circa 68 mila metri cubi di acqua al giorno. Quantitativo che corrisponde al 23% delle portate che il Gestore Idrico depura quotidianamente.

Ci spiega tutto nel dettaglio Daniele Cecconet, Area Conduzione Acque Reflue di Alfa. Con lui visitiamo l’impianto di Fitodepurazione di Angera.

Alfa Notizie Magazine
Leggi l'ultimo numero
Potrebbero interessarti anche questi articoli
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy

Tanti auguri di

Buona Pasqua

Vuoi sapere che tempo farà?

COFFEE BREAK.

Riprenderemo alle 17.30