L’ ACQUA CHE PULISCE L’ACQUA

Tramite microturbine viene prodotta energia elettrica sostenibile che permette di automatizzare il processo di clorazione, garantendo un controllo costante della risorsa idrica
Debora Banfi

Debora Banfi

L’energia dell’acqua per garantire l’acqua (ovviamente pulita e controllata) dove la corrente elettrica non arriva. Accade a Marchirolo, a Casalzuigno, a Brissago e a Cadegliano Viconago dove Alfa, con un investimento di 16.400 euro, ha installato delle microturbine volte a recuperare l’energia dalla sorgente per poter trattare l’acqua e renderla potabile.

Un intervento a impatto zero sull’ambiente, dunque, nel pieno rispetto della natura.

Marchirolo è stato il primo comune interessato da questo progetto”, spiega Francesco Piccioli, dell’ufficio efficientamento reti di Alfa. “L’obiettivo è quello di automatizzare il trattamento delle acque, controllandolo costantemente da remoto”.

Alfa Notizie Magazine
Leggi l'ultimo numero
Potrebbero interessarti anche questi articoli
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy