ZANZARE, PERCHÉ CI PUNGONO (DI PIÙ) ALLA SERA?

Odioso il ronzio nelle orecchie, fastidioso il prurito dopo la puntura: scopriamo qualche curiosità in merito a questi fastidiosi insetti
Debora Banfi

Debora Banfi

Con l’arrivo dell’estate arrivano a tormentarci veri e propri eserciti di zanzare che – con ronzii e punture – rovinano le nostre serate e disturbano i nostri sonni.

Ma perché veniamo attaccati e infastiditi da questi noiosi insetti soprattutto durante le ore del tardo pomeriggio e della sera?

Ce lo spiega il Colonnello Mario Giuliacci.

Alfa Notizie Magazine
Leggi l'ultimo numero
Potrebbero interessarti anche questi articoli
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy

Tanti auguri di

Buona Pasqua

Vuoi sapere che tempo farà?

COFFEE BREAK.

Riprenderemo alle 17.30