PORTO VALTRAVAGLIA, ALFA: “SI PARTE IL 6 NOVEMBRE”

Al via i lavori che permetteranno di risolvere una pesante infrazione comunitaria che pende sul comune e che verranno gestiti minimizzando l’impatto del cantiere sulla collettività
Debora Banfi

Debora Banfi

I lavori prenderanno il via il 6 novembre (una quindicina di giorni successivi rispetto alla data inizialmente concordata) e, dopo una prima fase (fino al 20 di novembre) che prevede una viabilità alternata, richiederanno la chiusura, seppure a tratti, della SP69. Siamo a Porto Valtravaglia, dove Provincia di Varese, amministrazioni comunali coinvolte e Alfa si sono riunite per definire un programma di lavoro volto a mitigare gli effetti del cantiere.

I LAVORI

Nei fatti, Alfa prevede lo smantellamento del depuratore di Porto Valtravaglia e la posa di una tubazione di circa 6 km per il collegamento con quello di Luino. Il Gestore Idrico richiede la chiusura di un tratto di strada alla volta (200 metri) e si impegna a garantire per tutta la durata del cantiere la possibilità di percorrere la Provinciale in entrambe le direzioni (seppur non in modo continuativo da Nord a Sud. In altre parole, si potrà arrivare sino all’area di cantiere e tornare da quel punto, ma non si potrà percorrere tutta la strada). Man mano che i lavori procederanno, dunque, si sposterà l’area di cantiere e, di conseguenza, il breve tratto in cui verrà completamente interrotta la circolazione.

Alfa, assolutamente sensibile alle richieste dei Sindaci della zona e consapevole degli inevitabili disagi che il cantiere comporterà, si è impegnata per trovare soluzioni volte a velocizzare quanto più possibile i lavori (seppur trattasi di un intervento irrinunciabile perché, è giusto ricordarlo, sotto infrazione europea). A dimostrarlo, le riunioni periodiche organizzate negli scorsi mesi con sindaci – assessori e comandanti della Polizia Locale dei comuni rivieraschi, promosse proprio per raccogliere le loro richieste e preoccupazioni. Proprio i sindaci hanno chiesto e ottenuto che il cantiere resti aperto sei giorni alla settimana e non cinque.

METODO DI LAVORO

Alfa precisa che l’inizio del cantiere (dopo l’estate) è stato a suo tempo concordato con gli amministratori locali, evitando di congestionare il traffico durante il periodo delle vacanze. Ricordiamo infatti che Porto Valtravaglia spicca tra le mete turistiche più apprezzate della provincia di Varese. Inoltre, il Gestore Idrico Integrato ha condiviso con gli amministratori del luogo l’utilizzo di tecnologie di ultima generazione che richiedono però l’impiego di una macchina di grosse dimensioni. Dunque, è inevitabile l’obbligo di chiusura – seppur parziale – della strada. La scelta di questa apparecchiatura permetterà però di accelerare i tempi di lavoro, riducendo la durata del cantiere da 220 a 100 giorni (circa).

ALFA A DISPOSIZIONE

Il Gestore Idrico resta a disposizione delle amministrazioni ed è pronto ad accogliere le loro esigenze, con l’obiettivo di minimizzare l’impatto sulla collettività e di velocizzare la conclusione dei lavori. Proprio per tale ragione, nei prossimi mesi proseguiranno gli incontri quindicinali con gli enti coinvolti.

Foto: Freepik

Alfa Notizie Magazine
Leggi l'ultimo numero
Potrebbero interessarti anche questi articoli
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy

Tanti auguri di

Buona Pasqua

Vuoi sapere che tempo farà?

COFFEE BREAK.

Riprenderemo alle 17.30